̲๐“–̲๐“˜̲๐“̲๐“̲ ๐“‘̲๐“ค̲๐“ก̲๐“ก̲๐“̲๐“ข̲๐“’̲๐“


ll giornalino di Gian Burrasca fu trasmesso dalla RAI, in otto puntate, il sabato, in prima serata (dalle 21,05 alle 22 circa), dal 19 dicembre 1964 al 6 febbraio 1965 e replicato nel 1973 e nel 1982.Nella foto:Rita Pavone,protagonista principale nel ruolo di Giannino Stoppani 
(Pin)


๐•€๐•ƒ ๐”พ๐•€๐•†โ„‚๐•† ๐”ป๐”ผ๐•ƒ๐•ƒ'๐•€๐•„โ„™๐•€โ„‚โ„‚๐”ธ๐•‹๐•†

Il giocatore che sceglie la parola disegna una riga tratteggiata, con un tratto per ogni lettera della parola. L'altro tenta di indovinare la parola dichiarando una lettera a ogni turno. Se la lettera compare nella parola, il giocatore che ha scelto la parola trascrive la lettera su tutti i trattini corrispondenti. Se la lettera non รจ presente, il giocatore che ha scelto la parola traccia una linea del diagramma dell'impiccato. Il gioco termina quando la parola viene indovinata, o viene completato il diagramma dell'impiccato. Il diagramma ha una forma generale come in figura ma il numero esatto di linee puรฒ variare. Alcuni disegnano il patibolo prima dell'inizio del gioco, e lo completano durante il gioco disegnando una a una le parti del corpo (solitamente: testa, torso, braccio sinistro, braccio destro, gamba sinistra, gamba destra). Altri considerano anche il patibolo parte del diagramma da disegnare durante il gioco (e quindi concedono qualche turno in piรน al giocatore che deve indovinare).

 (Wikipedia)


•**•.¸ ๐—ง๐—ฎ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ผ๐˜๐—ฐ๐—ต๐—ถ¸.•**•.¸

L'indimenticabile pulcino virtuale.

Microcip all'interno di questo pseudo uovo ed ecco
che il pulcino voleva mangiare, voleva bere, ecc...
Ogni tot ore ti dovevi prendere cura di lui per non "agitarlo".
Molti sono stati i ragazzini che ne diventarono ossessionati
come se il pulcino fosse reale.


๐ŸŽผ<๐™•ฯƒ๐™˜๐™˜ฯƒ๐™กฮน ฮฑะธะธฮน 70>๐ŸŽผ



๐น๐‘’๐“‡๐“‚๐’ถ๐’ธ๐’ถ๐“…๐‘’๐“๐“๐’พ



[̲̅๐‘น̲̅][̲̅๐’Š̲̅][̲̅๐’„̲̅][̲̅๐’̲̅][̲̅๐’“̲̅][̲̅๐’…̲̅][̲̅๐’Š̲̅][̲̅.̲̅][̲̅.̲̅][̲̅.̲̅]




ะ„ฦฦ‡ฦ–ฦ‡ิผฦ ฦคะ„ฦŠฦ–ฦ› "ฦ– ฦขฦฒฦ–ฦฦŠฦ–ฦ‡ฦ–" ฦ”ะ„ฦฆฦงฦ–ฦ ฦะ„ ฦ–ฦฦ“ิผะ„ฦงะ„



๐’ข๐“‡๐“Š๐“…๐“…๐‘œ ๐’น๐’พ ๐’ป๐’ถ๐“‚๐’พ๐‘”๐“๐’พ๐’ถ ๐“ˆ๐“‰๐’พ๐“๐‘’ ๐’ถ๐“ƒ๐“ƒ๐’พ ๐Ÿจ๐Ÿข




๐‘ป๐‘ฐ๐‘น๐‘จ ๐‘ณ๐‘จ ๐‘ช๐‘จ๐‘ป๐‘ฌ๐‘ต๐‘จ! ~~<>~~